La chiusura dell’emittente pubblica greca ERT é un grave rischio per la democrazia e la cultura

 

Da stanotte, un puntino nero d’assenza di segnale appare sugli schermi della televisione pubblica greca ERT.

Da stanotte, un silenzio siderale é caduto sulle frequenze della radio pubblica greca.

Un silenzio assordante, perché priva milioni di persone di informazioni, opinioni, musica, cultura, ecc.

Un silenzio ancor più assordante, perché colpisce uno dei diritti fondamentali di ogni democrazia: il diritto all’informazione.

E’ triste vedere che proprio nel paese dove é nata la cultura europea, si sia deciso di chiudere la radio televisione pubblica in nome dell’austerity e dei tagli ai servizi pubblici.

Le idee, la cultura e la loro espressione pubblica sono tra gli elementi essenziali del futuro di una nazione e di un popolo.

Brussellando esprime la propria solidarietà al popolo greco e auspica che i responsabili di questa decisione tornino sui propri passi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.