Abitare con la diversità – Puntata del 3/2/2016

paris-barbes-01Ancora un’esplorazione delle realtà urbane di Bruxelles: il parere di un esperto! Stasera Piero incontra Marianita Palumbo, ricercatrice di Antropologia Urbana. Di che cosa si occupa l’antropologia, quando coniugata nelle realtà sociali delle nostre città? E’ dal punto di vista antropologico che Marianita interpreta la realtà del 123 di rue Royal… di cui ci eravamo occupati nella puntata precedente. Quali difetti della società mettono a nudo esperienze come quella, e in che modo possono « correggerli »? Parlando di coabitazione e apertura al diverso, partiamo per un piccolo viaggio per scoprire come i cosiddetti « scarti » della società siano in realtà parte della società… passeggiando tra i quartieri di Bruxelles e Parigi, le « zone di autonomia convenzionata », impareremo a capire quanto sia importante riuscire ad abitare con qualcuno diverso da noi.

Riascoltate qui il nostro podcast, in Italiano:

Publié dans Le nostre puntate | Laisser un commentaire

Esperimenti Abitativi – Puntata del 27/1/2016

7379433476_f1fdf43728_bBernardo l’architetto, e il 123 di rue Royal. Un originale esperimento di coabitazione: condivisione sociale, attività educative. Sette piani per sette comunità e universi diversi. Spazi polivalenti, svariati laboratori e struttura organizzativa lo rendono molto di più di un semplice « squat ». Come viene gestito? Come si può diventare abitanti del 123, e che tipo di incontri si possono fare?
Puntata mista in italiano, spagnolo, francese… condotta dallo scoppiettante Piero insieme a Raphael!

Riascoltate qui il nostro podcast!

Publié dans Bruxelles, Le nostre puntate, Società | Laisser un commentaire

Anche tu scrittore – Puntata del 13/1/2016

scrittura-creativaInauguriamo l’anno con l’ispirazione artistica: parleremo di Scrittura Creativa! Avete mai pensato di dare sfogo al vostro estro letterario? preferireste farlo in italiano o in francese? e quali sono i benefici effetti su di noi e sul rapporto con gli altri? Lanciamoci a scoprire un tipo di scrittura slegata dalla normale letteratura, che lascia libera l’iniziativa personale, la asseconda e la mette insieme in una composizione originale.
Con noi il collettivo di SeiZeroUno che riunisce tutti gli aspiranti scrittori che hanno voluto dare un senso a questi tre numeri. Raffaella poi ci parlerà dell’effetto terapeutico dell’esprimersi su carta, e Fréderique ci racconterà del suo atelier di scrittura espressiva in francese. Insieme, proveremo anche a leggere qualche estratto delle loro creazioni…

Come spesso facciamo, puntatà per metà in italiano e per metà in francese.

Riascoltate qui il nostro podcast!

Publié dans Arti e mestieri, Le nostre puntate | Marqué avec , , , , , | Laisser un commentaire

Economia di condivisione – Puntata del 25/11/2015

sharing-economyEconomia di condivisione, economia collaborativa: che cos’è, come funziona e che cosa si muove a Bruxelles? Come si possono mettere a disposizione beni, servizi, competenze e stabilire nuovi rapporti umani? Anna e Valentina invitano a cena Stefania Scognamiglio (Beta Coworking), che parlerà di come si gestisce uno spazio di coworking e come si interagisce tra coworkers. Per condividere il piacere del cibo, Segoléne ci racconta il progetto del suo nuovo portale, mentre si affaccia una nuova piattaforma di scambio di oggetti tra vicini. Infine, il nuovo « Airb’n’b » dell’auto e permette di mettere a disposizione la propria vettura.

Puntata bilingue: IT e FR. Riascoltate qui il nostro podcast:

Publié dans Arti e mestieri, Le nostre puntate, Società | Marqué avec , | Laisser un commentaire

Pasolini 40 anni dopo – Puntata dell’ 11/11/2015

pasoliniPier Paolo Pasolini, uno dei più grandi intellettuali del Novecento, che ha accompagnato la storia italiana lungo tre decenni. A quarant’anni dalla sua violenta scomparsa, anche noi discutiamo a modo nostro della sua figura. Insieme a chiaccheriamo della sua poetica e dei suoi bersagli, dei suoi mezzi d’espressione e dello scandalo che suscitava. Al giorno d’oggi, nella nostra società, cosa sarebbe Pasolini? contro chi si scaglierebbe, che tecniche artistiche userebbe? Ne parliamo con Marco Zagaglia, regista e video-artist, con Amandine Melan, dottorata in Lettere con una tesi di dottorato su Pasolini e con Gabriele Fichera, ricercatore di letteratura italiana all’Università di Liegi.

Anche a Bruxelles, Pasolini sarà prossimamente ricordato in diversi eventi:

Istituto Italiano di Cultura:

  • 23 novembre: Ore 17.30: « La rabbia » di Pasolini (1962) e « La rabbia di Pasolini 2008 »: ipotesi di ricostruzione della versione originale del film realizzata da Giuseppe Bertolucci. Durata complessiva 78′ – ore 19: « La sequenza del fiore di carta » (11′) di Pasolini e a seguire « Mamma Roma » di Pasolini in versione restaurata.Le proiezioni saranno precedute da una presentazione di Fabien Gerard, professore di storia del cinema all’ULB.
  • 6 dicembre: inaugurazione di una mostra d’arte contemporanea ispirata a PPP

Passaporta (maison internationale de littératures)

Riascoltate qui il nostro podcast!  (selezione musicale a cura di Frank Dopomezzanotte):

Publié dans Arti e mestieri, Le nostre puntate | Marqué avec | Laisser un commentaire

Il Piétonnier del centro di Bruxelles – Puntata del 28/10/2015

pietonnierIn centro a Bruxelles si é creato da poco quella che dovrebbe essere una delle zone pedonali più grandi d’Europa. Per ora dovrebbe essere solo un esperimento pilota, si é chiuso al traffico il boulevard Anspach e sono comparse alcune panche di legno e qualche colore per terra. Ma intanto il progetto, che dovrebbe costare 20 Milioni di euro una volta completato nel 2018, continua, insieme al dibattito fra favorevoli, scettici, e insieme anche a una rinnovata partecipazione cittadina. Una nuova Bruxelles dove c’é spazio per passeggiare, un nuovo modo di vivere la città, o un progetto frettoloso messo in pratica senza consultare cittadini e commercianti, spostando il traffico nelle strade vicine che ora soffocano di smog? Piero e Tosca ne hanno parlato con Marie Caraj della Plateforme Pentagone,   – che ha unito negozianti, associazioni cittadine e ambientali per tentare un coordinamento nel dialogo con Comune e Regione – con Federico Pedrini – architetto urbanista – e con Chiara Mazzone che con la Jeune Chambre Internationale (JCI) sta lanciando un progetto per coinvolgere tutte le parti nel dibattito sulla zona pedonale. Ecco il podcast! (puntata tutta in IT). E per stasera, playlist a tema a cura di Frank Dopomezzanotte

Publié dans Bruxelles, Le nostre puntate | Marqué avec , | Laisser un commentaire

La biodiversità di Bruxelles – Puntata del 14/10/2015

grenouilleLa ricchezza della flora e della fauna a Bruxelles: quali sono gli animali selvatici che non ti aspetteresti, e come contribuire alla loro difesa? Che cosa può definirsi « selvatico » nella città di oggi, e perché alcune piante e animali vengono dette « invasive »?

Con Piero e Leonardo, in una puntata quasi tutta francofona (ringraziamo Leonardo per lo sforzo!),  Raphael Touron, giovane biologo e realizzatore di documentari, l’esperto di avifauna Livio Casella Colombeau, che sta finendo di preparare una tesi sugli animali in città. E infine Daniel Geerinck che, pensate un po’, coordina  volontari che aiutano rane e rospi a attraversare la strada senza restare schiacciati. Seguiteci in questo giro di scoperte e cliccate qui per riascoltare il podcast

E per saperne di più:
http://www.bruxelles-sauvage.be/ Uno straordinario documentario sui cittadini a quattro zampe e… a due ali di Bruxelles: sapevate che volpi e falchi pellegirini possono vivere anche in centro?
http://www.natagora.be/ La grande associazione di protezione della natura in Belgio: le azioni, le visite guidate, i consigli per conservare la biodiversità… e molto altro ancora
http://www.batraciens.be/ perché gli anfibi che vivono vicino alla città sono in pericolo, e come fare per aiutarli?
http://www.aves.be/ Tutto quello che avreste voluto sapere su come riconoscere le piante selvatiche, gli uccelli e gli insetti

Publié dans Bruxelles, Le nostre puntate | Marqué avec , , , , | Laisser un commentaire

Dal Parc Maximilien a Schuman – Puntata del 30/09/2015

parc maximilienDal Parc Maximilien a Schuman si impiegano pochi minuti in metro. Leonardo e Tosca mercoledi sera hanno percorso virtualmente questo tragitto con gli ospiti della nostra cena. Jamie della Plateforme citoyenne de soutien aux réfugiés ci ha raccontato come i cittadini si siano coordinati per dare una mano alle centinaia di richiedenti asilo che da qualche settimana soggiornano al Parc Maximilien di Bruxelles, in attesa di presentare la domanda d’asilo presso le autorità belge, nella torre del WTC. E che succederà ora che il campo viene smantellato? Con Claudia Bonamini del Vluchtelingenwerk Vlanderen abbiamo fatto un passo in piu: perché si é arrivati a questa situazione e come il Belgio accoglie i richiedenti asilo? Cosa succede quando la domanda d’asilo é stata accolta? Con la giornalista Francesca Spinelli siamo arrivati fino a Schuman. Che si sta decidendo nelle sale del Consiglio dell’UE per gestire la situazione rifugiati e immigrati? Redistribuzione di quote e hotspot sono le risposte giuste? Riascoltate qui la nostra puntata per rifare il percorso insieme a noi

Publié dans Bruxelles, I Podcast di tutte le puntate, Le nostre puntate, Società | Marqué avec , , | Laisser un commentaire

Il Canal di Bruxelles – Puntata del 9/9/2015

canalSi ricomincia la stagione con una cena a tema ‘grandi opere’ per esplorare il quartiere del Canal, area di Bruxelles in grande trasformazione, soggetta tra l’altro da qualche mese ad un Piano decennale di rinnovamento della Région Bruxelles Capitale, che mira a unire densification, mixité fonctionnelle e sociale et integrazione urbana.  L’assessore allo sviluppo sostenibile e agli affari néerlandofoni di Molenbeek, l’Italo-belga Annalisa Gadaleta  e Alexis Spyrou – esperto di risparmio energetico – ci  accompagnano in questa navigazione dalla Porte de Ninove fino a Tour et Taxi, fra nuovi parchi, quartiers durables, bâtiments passifs, orti di quartiere (come il ristorante sociale e atelier ‘grote eiland), la scuola di immersione bilingue FR et NL, la riconversionie dell’antica Brasserie Bellevue nell’ Hotel Maininger,  fattorie, sale concerti come il VK, e il progetto di un nuovo museo di arte contemporanea a Yser.

E non solo costruzioni: Marco Perri, curatore documentale, uno dei residenti del nuovo centro di creazione di Molenbeek LaVallée, a Rue Adolphe Lavallée 39, ci  racconta del posto che ha già spinto diverse centinaia di Bruxellois a saltare il fosso e a esplorare la rive gauche della senna. E per chi non avesse vinto ancora la pigrizia, un’occasione di scoprirlo sarà la Journée du Patrimoine del 19 e 20 settembre prossimi.

Buon ascolto!

Publié dans Le nostre puntate | Marqué avec , , , , | Laisser un commentaire

Heysel 30 anni dopo – Puntata del 9/6/2015

biglietto heysel

Gli organizzatori della partita declinano ogni responsabilità in caso di incidenti

Il 29 maggio si sono ricordati i 30 anni dal dramma dello stadio Heysel di Bruxelles (oggi Roi Badouin) quando poco prima dell’inizio della finale di Coppa dei Campioni tra Liverpool e Juventus, 39 persone tra cui 32 italiani, molti dei quali vivevano in Belgio, morirono per il crollo della curva Z o soffocate nella calca. Come era potuto succedere? Come é stato ricordato l’evento fra Belgio, Italia e Inghilterra? La rassegna stampa di giornali e televisioni e il ricordo dei presenti ci fanno capire che una verità su some si siano svolti i fatti non  sia stata ancora trovata. Di chi é stata la colpa? perché c’era cosi poca polizia? i giocatori sapevano o no quello che era successo? Sono giustificate le accuse di razzismo verso gli italiani che sono state riferite da alcuni dei presenti? Tosca e Luca Falciola ne hanno parlato con Francesco Cerasani, che con l’associazione Punto Democratico ha contribuito a organizzare un’ amichevole Juve-Liverpool ad Anderlecht il 30 maggio; con il sociologo Johan Leman, e con il signor Michel Vande Ghucht che si trovava proprio nella curva Z il giorno della partita.  Riascoltate qui la puntata

Rassegna stampa

Interessantissimo video pubblicato sul sito di Repubblica

– La testimonianza di Fiorenzo Peloso sull’Eco di Bergamo

Le Moustique – I colpevoli dimenticati

Sport Magazine (NL)

Il ricordo dell’Independent e dell’Anfield Wrap (Anfield é lo stadio storico del Liverpool)

Publié dans Bruxelles, Le nostre puntate | Marqué avec , | Laisser un commentaire