Il Piétonnier del centro di Bruxelles – Puntata del 28/10/2015

pietonnierIn centro a Bruxelles si é creato da poco quella che dovrebbe essere una delle zone pedonali più grandi d’Europa. Per ora dovrebbe essere solo un esperimento pilota, si é chiuso al traffico il boulevard Anspach e sono comparse alcune panche di legno e qualche colore per terra. Ma intanto il progetto, che dovrebbe costare 20 Milioni di euro una volta completato nel 2018, continua, insieme al dibattito fra favorevoli, scettici, e insieme anche a una rinnovata partecipazione cittadina. Una nuova Bruxelles dove c’é spazio per passeggiare, un nuovo modo di vivere la città, o un progetto frettoloso messo in pratica senza consultare cittadini e commercianti, spostando il traffico nelle strade vicine che ora soffocano di smog? Piero e Tosca ne hanno parlato con Marie Caraj della Plateforme Pentagone,   – che ha unito negozianti, associazioni cittadine e ambientali per tentare un coordinamento nel dialogo con Comune e Regione – con Federico Pedrini – architetto urbanista – e con Chiara Mazzone che con la Jeune Chambre Internationale (JCI) sta lanciando un progetto per coinvolgere tutte le parti nel dibattito sulla zona pedonale. Ecco il podcast! (puntata tutta in IT). E per stasera, playlist a tema a cura di Frank Dopomezzanotte

Ce contenu a été publié dans Bruxelles, Le nostre puntate, avec comme mot(s)-clé(s) , . Vous pouvez le mettre en favoris avec ce permalien.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *