Il Servizio Civile Nazionale (7 maggio 2012)

servizio civile

Il Servizio Civile, erede dell’obiezione di coscienza, rappresenta per molti giovani un anno dedicato alla formazione e alla crescita individuale. Giovani dai 18 ai 28 anni decidono di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore di coesione sociale. Il servizio civile volontario, che può essere svolto anche all’estero, garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, una importante e spesso unica occasione di crescita personale.

Annalisa non solo presenta questo tema insieme a Rosanna, ma parla anche della sua esperienza personale fatta presso la Comunità Fraternità Capitanio di Monza.

Se oggi la crisi economica e la motivazione alla solidarietà diffusa tra i giovani ha portato al moltiplicarsi delle richieste, purtroppo la contrazione del 40% dei finanziamenti pubblici a livello nazionale ha provocato una riduzione dei posti disponibili. Ci auguriamo però che questo servizio venga rafforzato negli anni futuri, in risposta al bisogno di crescita di cui si parla molto in questi mesi.

La regia è di Rosanna

Ascolta

This entry was posted in Non classé. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *