Dalla morte, la vita (5 novembre 2012)

Dalla morte, la vita

La trasmissione di oggi è un po’ speciale. Prendendo spunto dal 2 novembre, poesie, canzoni, racconti ci vengono in aiuto per esprimere non solo il dolore della morte, ma anche la speranza dopo questa. L’acqua che evapora non muore ma danza nell’aria alla calda luce del sole, una porta si chiude o forse si apre un varco verso nuovi orizzonti… Steve Jobbs (e forse non solo lui) diceva che “la morte è con tutta probabilità la più grande invenzione della vita. E’ l’agente di cambiamento della vita”.
Domenico Locatelli ospite in studio propone il viola come colore simbolo di questa trasmissione. Il viola è un colore nobile, soffuso, silenzioso… che attutisce e favorisce il silenzio o i toni inimisti, sussurati.
La foto “La barca che va oltre gli scogli” (di Rosanna)

La regia è di Rosanna.

Ascolta!

This entry was posted in Non classé. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *